Vai al contenuto della pagina
SISTEMA INFORMATIVO DEI TRASPORTI DELLA SARDEGNA

Il progetto SINTAS

Il Progetto Sintas, (Sistemi di INtegrazione TAriffaria nel TPL in Sardegna), avviato nel marzo 2006 mediante risorse del PON Trasporti 2000-2006 (Misura III.4) e conclusosi nel giugno 2009, ha consentito, per la prima volta, l’avvio e la sperimentazione nel territorio regionale di un sistema di bigliettazione elettronica mediante l’introduzione di sistemi tecnologicamente avanzati per la validazione dei titoli di viaggio, per la raccolta dei dati e la trasmissione degli stessi ad un unico database regionale.

Il progetto, al fine di individuare un modello unico da applicare all’intero territorio regionale, è stato articolato in fasi di sperimentazione successive, la prima delle quali ha riguardato l’individuazione di un’area pilota. È stata individuata come area pilota quella del bacino di Sassari.

Successivamente è stata, pertanto, predisposta la progettazione esecutiva e la realizzazione del SIstema di Bigliettazione Elettronica e acquisizione dei dati di traffico passeggeri per i servizi di trasporto pubblico locale operanti nel bacino di Sassari denominato SIBE Sassari.

Contestualmente l’azienda ARST ha avviato il progetto SMART che, finanziato con fondi POR 2000-2006 (Misura 6.2 asse IV), ha previsto la realizzazione del SIstema di Bigliettazione Elettronica, di acquisizione dei dati di traffico passeggeri e di Monitoraggio della flotta in tempo reale denominato SIBEM ARST.

Dall’esigenza di realizzare un sistema unico ed integrato, è scaturita la firma di un protocollo di intesa, siglato in data 05.03.2007, con cui si è costituita l’Associazione tra Soggetti pubblici (RAS - Assessorato dei Trasporti e ARST) e con il quale le parti hanno individuato nella RAS il soggetto delegato in qualità di capofila allo svolgimento della gara per la fornitura unica denominata SIBEM RAS.

Per procedere all’affidamento è stata indetta una gara d’appalto con procedura aperta, ai sensi dell’art. 55 del D.Lgs n. 163/2006, aggiudicata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. A seguito dell’espletamento della gara è risultata aggiudicataria la società Thales e- Transactions Italia S.p.A, con sede legale in Vanzago (MI).
Gli importi dell’affidamento sono stati rispettivamente di:
 € 2.082.818 + IVA per il sistema SIBE Sassari;
 €1.900.448 + IVA per il sistema SIBEM ARST.

Area di intervento. Il progetto SIBEM RAS ha riguardato l’area di intervento su cui insistono:
 le Linee urbane ATP Sassari (rete urbana di Sassari e di Porto Torres e rete di collegamento tra Sassari e la Marina di Platamona);
 la Linea urbana di metropolitana di superficie Sassari (Metro Sirio);
 le Linee Extraurbane di adduzione a Sassari (10 Linee ARST Gestione FdS);
 le Linee extraurbane dell’intero territorio regionale gestite dall’azienda ARST spa;
 Collegamento ferroviario Sassari-Alghero (servizio gestito da ARST Gestione FdS);
 Collegamento ferroviario Sassari-Sorso (servizio gestito da ARST Gestione FdS);
 Collegamento ferroviario Sassari-Porto Torres (servizio gestito da Trenitalia).

Soggetti coinvolti. Al progetto SIBEM RAS hanno partecipato:
 la RAS - Assessorato dei Trasporti in qualità di soggetto incaricato al coordinamento e alla gestione del progetto;
 l’azienda di trasporto pubblico ARST s.p.a. in qualità di azienda interessata dall’implementazione del sistema e soggetto incaricato alla gestione del progetto SIBEM ARST;
 l’azienda di trasporto pubblico Atp SS in qualità di azienda interessata dall’implementazione del sistema;
 l’azienda di trasporto pubblico ARST Gestione FdS s.r.l. in qualità di azienda interessata dall’implementazione del sistema;
 la società Trenitalia in qualità di azienda interessata dall’implementazione del sistema.
  • Repubblica Italiana
  • Unione Europea
  • La Sardegna cresce con Europa
Creative Commons License 2024 Regione Autonoma della Sardegna